Tentano di rubare alcolici a Gravedona. Giovani nei guai

21 Dic, 2014
Categorie: Cronache

DOMENICA 21 DICEMBRE, NEL POMERIGGIO, MENTRE IL CENTRO ABITATO DI GRAVEDONA

ERA GREMITO DI GENTE, 4 RAGAZZI DI ETA’ COMPRESA TRA I 23 E I 25 ANNI, DOPO AVER

CONSUMATO ALCUNE BEVANDE ALCOLICHE ALL’INTERNO DELL’ESERCIZIO PUBBLICO

DENOMINATO “WINE FASHION CAFE’” SITO IN GRAVEDONA, DECIDEVANO DI

ALLONTANARSI DAL LOCALE SENZA CORRISPONDERE QUANTO DOVUTO: I GIOVANI

INFATTI, PRIMA DI ALLONTANARSI, CHIEDEVANO AL GESTORE DI SOMMINISTRARGLI

ALTRE BEVANDE MA QUEST’ULTIMO, AVENDO IL PRESENTIMENTO CHE I RAGAZZI NON

AVEVANO INTENZIONE DI SALDARE IL CONTO, SUBORDINAVA LA SOMMINISTRAZIONE

ALLA CORRESPONSIONE DI CIRCA 30 EURO (TANTO IL VALORE DELLE BEVANDE GIA’

CONSUMATE).

I RAGAZZI USCIVANO CON TRANQUILLITA’ DAL LOCALE PUBBLICO MA CON

L’INTENZIONE DI OTTENERE COMUNQUE CIO’ CHE VOLEVANO. IL GESTORE DEL LOCALE

INFATTI, POCO DOPO, MENTRE ERA INTENTO A PREPARARE DEI PIATTI FREDDI PER GLI

AVVENTORI DEL BAR, SENTIVA LE VOCI DEI GIOVANI CHE SOSTAVANO ALL’ESTERNO DEL

LOCALE E SENTIVA CHE SI STAVANO METTENDO D’ACCORDO PER CHI DOVESSE ENTRARE

ALL’INTERNO DEL MAGAZZINO DEL BAR. IL GESTORE QUINDI, SERVITO IL CIBO APPENA

PREPARATO, SI APPOSTAVA ALL’INTERNO DEL MAGAZZINO DOVE NOTAVA UNO DEI 4

RAGAZZI INTENTO A PRENDERE BOTTIGLIE DI ALCOLICI DALL’INTERNO DEL FRIGO E A

METTERLE ALL’INTERNO DI UNA BORSA IN TELA PER LA SPESA. NONOSTANTE

L’INTERVENTO DEL GESTORE CHE CHIEDEVA IRONICAMENTE AL GIOVANE SE AVESSE

FINITO DI FARE LA SPESA, IL GIOVANE CONTINUAVA IMPERTERRITO LA SUA CONDOTTA.

ALLERTATI I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MENAGGIO, QUESTI INTERVENIVANO

PRONTAMENTE E FERMAVANO I GIOVANI. IL GESTORE, DOPO L’INTERVENTO DEI

CARABINIERI, NOTAVA CHE LA PORTA DI ACCESSO AL MAGAZZINO DEL LOCALE ERA

STATA DANNEGGIATA.

I GIOVANI ADESSO DOVRANNO RISPONDERE DEI REATI DI INSOLVENZA FRAUDOLENTA E

FURTO AGGRAVATO IN CONCORSO.

carabinierivilla



Partners | Powered by eLake - P.IVA 03201880139